Collagene

Il collagene è la proteina più abbondante dell’uomo, rappresentando circa il 5% del peso corporeo e il 30% di tutte le proteine del corpo umano. Esso è una “proteina strutturale” che contribuisce all’impalcatura di muscoli, tendini, legamenti, cartilagine, ossa e derma, assieme a elastina, proteoglicani e acqua che sono i costituenti principali della matrice extracellulare (ECM). Nell’uomo la sua sintesi di è favorita da citochine antiinfiammatorie (IL-4, IL-10, TGFb) e la sua degradazione da citochine pro-infiammatorie (IL-1, IL-6, TNF) e dai radicali liberi (ROS). Il picco di biosintesi avviene tra i 45-60 anni, dopo si assiste ad un rapido decremento della sua produzione.

L’unità base del collagene è una glicoproteina (cioè formata dall’unione di amminoacidi e zuccheri) chiamata tropocollagene che ha un peso molecolare di 300 KDa. Il tropocollagene è formato dall’intreccio elicoidale destrorso di 3 catene polipeptidiche sinistrorse, portatrici di molecole di glucosio e galattosio. Più molecole di tropocollagene si organizzano nei tessuti gerarchicamente in microfibrille, fibrille ed infine fibre collagene. Ogni fibrilla è sfasata di ¼ rispetto a quella soprastante, costituendo una struttura resistente alle forze tangenziali e perpendicolari ma anche flessibile.

Fibre collagene in microscopia elettronica

I principali effetti biologici del collagene sono: 1) incremento della produzione di collagene endogeno, 2) effetto antiossidante, 3) effetto antinfiammatorio, 4) proliferazione e migrazione dei tenociti nel sito di lesione. Quindi, il collagene è in grado di fornire un supporto meccanico ai tessuti (bio-scaffold) che favorisce la rigenerazione/riparazione tessutale.

Le vie di somministrazione del sono:

  • per bocca sotto forma di collagene idrolizzato (influenzata però dalla degradazione gastrica ed intestinale)
  • con iniezioni di collagene di origine suina, ottenuto mediante filtrazione e sterilizzazione (Collagen Medica Devices), o di Peptidi a basso peso molecolare (PBP) da collagene naturale.

L’utilizzo terapeutico del collagene si è dimostrato efficace nel trattamento di Tendinopatie, Condropatie, lesioni capsulo-legamentose, Trigger Points muscolari, Ferite cutanee.

Il Dr. Valent utilizza le infiltrazioni ecoguidate di Collagene nell’ambito della cosiddetta Medicina Rigenerativa